LA SCUOLA PRIMARIA GIUSEPPE VERDI SALORNO

Piazza Municipio, 17

39040 Salorno

Tel: 0471 884119

Fax: 0471 884818

e-mail: scuola.primaria.salorno@gmail.com

Coordinatrice di plesso: insegnante Alessandra Albertin

Cenni storici sull’edificio scolastico

La scuola è stata costruita tra il 1923 ed il 1925, quando è stata inaugurata ufficialmente. Prima di tale data, gli alunni frequentavano la scuola all’interno di alcuni edifici ora adibiti ad appartamenti, ma ancora tutelati dalle Belle Arti. Successivamente, all’interno del cortile è stato aggiunto un piccolo edificio che ha la funzione di palestra.

La scuola primaria è stata completamente ristrutturata nel 2000 e pur mantenendo la struttura originaria, è stata riadattata aggiungendo anche un’aula magna, un soppalco che funge da aula insegnanti ed un tunnel coperto che porta dal corpo centrale alla palestra. In occasione di questa ristrutturazione la scuola è stata intitolata al grande compositore Giuseppe Verdi.

Struttura scolastica

Lo spazio antistante l’edificio è stato valorizzato nella primavera del 2000, quando, nell’ambito di un progetto di ed. ambientale, è stato realizzato un piccolo giardino a livello dell’Aula Magna, che è seminterrata. Durante la primavera 2013 il cortile grande è stato nuovamente ritoccato: sono state apportate alcune modifiche richieste da un comitato genitori negli anni precedenti e studiate in collaborazione con un architetto. Ora una parte è coperta da corteccia per permettere agli alunni di sedersi o giocare tranquillamente. La parte restante non può essere strutturata in modo diverso, in quanto utilizzata dalla Protezione Civile come punto di ritrovo in caso di calamità, come accaduto con l’alluvione del 1981.

Struttura edilizia interna- Uso e funzione dei locali

L’edificio scolastico è condiviso con la scuola primaria in lingua tedesca: sei aule suddivise tra pian terreno e primo piano ospitano la scuola italiana, i due spazi precedentemente adibiti a laboratori sono attualmente utilizzati come aule, in quanto le classi presenti sono 9. Ci sono anche un’aula informatica ed una biblioteca al secondo piano. Non mancano gli spazi per i servizi igienici, quelli che fungono da ripostigli, spazi di disimpegno, vani per la collocazione di materiale, libri, strumenti di pulizia.

Nel seminterrato sono presenti anche una sala e l’annessa cucina, che venivano usate come mensa. Dato il numero crescente degli alunni che richiedono di accedere alla mensa, il Comune ha appaltato i pranzi ad una struttura esterna, la saletta viene quindi utilizzata come aula supplementare per il lavoro in piccoli gruppi o per le attività di sostegno.

Dall’ex appartamento del custode sono state ricavate aule recupero per la scuola tedesca e ad una piccola sala video per la scuola italiana.

Attrezzatura didattica

La scuola è dotata delle attrezzature didattiche necessarie per lo svolgimento delle diverse attività: computer, televisore, videoregistratore, lavagne luminose, schermo per proiezioni, apparecchi fotografici, macchina digitale, proiettori, registratori, strumentazione musicale, materiale e strumentazione per le varie attività e gli esperimenti scientifici, materiale geografico e di supporto alle attività logico-matematiche, nonché libri di narrativa e saggistica.